Golden years

Golden years

di Ali Eskandarian

Nel novembre 2013, a Williamsburg, Brooklyn, Ali Eskandarian, poco più che trentenne, veniva ucciso da uno dei membri della sua band, The Yellow Dogs.

Nei mesi precedenti a questo tragico evento, Ali stava discutendo con il suo amico olandese Oscar van Gelderen, editore, del romanzo semiautobiografico a cui aveva appena finito di lavorare. "Golden Years" è questo romanzo.

Ambientato ai giorni nostri tra New York, Teheran e Dallas, "Golden Years" racconta la storia di un gruppo di giovanissimi musicisti iraniani che sognano di sfondare in America. Squattrinati e affamati, mentre come cani randagi si aggirano per le strade di New York provando ogni tipo di droga e passando da un letto all'altro, i personaggi di questo romanzo sono esuli romantici che tentano di resistere alla durezza dell'Occidente facendo del punk rock la loro religione.