Psicoterapia: un pensiero, un metodo, una pratica

Psicoterapia: un pensiero, un metodo, una pratica

Quale immagine della psicoterapia giungerà ai lettori, e quali elementi di novità troveranno in questo testo? In termini di teorizzazione e di applicazione, abbiamo voluto recuperare quanto di più antico esiste nel pensiero sull'uomo e sulla sua collocazione esistenziale. È questa la novità, questo allargamento d'orizzonte, questo spostamento dal livello psicologico a quello della persona. Con questo libro dimostreremo che l'efficacia dell'esperienza terapeutica non ha un rapporto diretto con la teoria di riferimento dei singoli terapeuti. Nella realtà della relazione con l'altro siamo tutti persone e come tali pensiamo, sentiamo, agiamo, anche se inconsapevoli dell'importanza determinante che assumono in essa i dati e gli aspetti extra-psicologici. Mettendo in forma articolata e organica la parte dicibile e trasmissibile della "nostra" psicoterapia, esporremo alcuni punti che potrebbero apparire discordanti dalle idee e dalle opinioni che vanno per la maggiore. Diciamo "nostra" semplicemente per mettere in guardia i lettori dal pericolo che l'enfasi, la passione, la convinzione con cui illustreremo la nostra idea del mestiere generino un'impressione di esclusività, o di assolutezza. Diciamo "nostra" solo per sottolinearne la relatività.