Una vita per due

Una vita per due

di Pietro Speranza

Mantova, centro per la sterilità di coppia. Ersilia e Andrea incontrano, per caso, Ludovica e Mariano nell'ambulatorio del direttore del centro. I comuni problemi avvicinano le due coppie, che progettano di trascorrere le vacanze estive fra il Cilento e la Valsesia. Il romanzo è uno studio introspettivo che analizza le emozioni intense e i dissapori all'interno delle due coppie in cammino lungo il difficile percorso della fecondazione assistita. La storia, raccontata da ognuno dei protagonisti in prima persona, si sviluppa quasi per intero nel corso della vacanza.

La mancanza di un figlio serpeggia da una pagina all'altra del romanzo e definisce i rapporti fra i protagonisti, che alla fine si mostrano per quelli che veramente sono.