Viaggio all'alba del millennio

Viaggio all'alba del millennio

di Massimo Maugeri

"Viaggio all'alba del millennio" è una miscellanea di generi, di toni e registri stilistici: una raccolta peculiare, in cui ogni racconto si collega all'altro per dare forma a un unico grande affresco. Un bizzarro viaggio in aereo racconta l'ansia da attentato terroristico; una tragedia consumata all'interno delle pareti domestiche tratta il tema dell'incomunicabilità tra familiari; i preparativi di un matrimonio rivelano alcune nevrosi contemporanee. Si va poi dagli incontri virtuali nelle chat erotiche a una lettera folle che un'assassina scrive al commissario che l'ha arrestata.

E ancora: una comica conversazione telefonica tra una nonna e un nipote, un giovane in coma, un ridicolo dialogo sull'immigrazione clandestina e uno scambio di battute che ha come oggetto la schizofrenia, per finire con un racconto dai tratti grotteschi, che ha per protagonisti un gruppo di giovani e una Catania trasfigurata, e ricollega tutti i racconti precedenti per agganciarsi infine al primo, in una struttura circolare.